Per acquistare:

Diva futura

Fabio Viola

Un’aspirante popstar giapponese dalle discutibili capacità artistiche, pronta a tutto pur di coronare il suo sogno, e un perplesso ma innamorato fidanzato italiano che cerca di assecondarla con la segreta speranza che prima o poi scelga di lasciar perdere. I protagonisti di Diva futura non potrebbero essere più diversi fra loro, ed è la loro magica, testarda contrapposizione a fare scintille in questo romanzo dal sapore iper-contemporaneo: una sgangherata ascesa al successo fra Osaka, Roma, Milano e Tokyo, fatta di ambigui video virali su YouTube, di promesse di sedicenti produttori musicali, di pigre band amatoriali, di patetici tentativi di intrufolarsi nei casting dei talent televisivi e di improbabili concerti eseguiti in strip club di provincia.
Una parabola sul significato dell’apparire, sui sogni di gloria sempre più rarefatti e i sacrifici necessari per emergere.

Fabio Viola (1975) è un profondo conoscitore della cultura pop giapponese e ha vissuto alcuni anni a Osaka. Fra i più bravi scrittori della sua generazione, il suo ultimo romanzo è Sparire (Marsilio, 2013).